10 righe dai libri

Posted on 14 luglio 2011

0


“Matteo mi lancia una caramella alla menta. La scarto, la metto in bocca e la succhio delicatamente per scacciare il gusto del fumo. L’abbandono tra i denti e il palato, me la dimentico per un po’, poi la richiamo, quando ne ho bisogno. Mi chiede cosa stia leggendo. Allora gli leggo un pezzo dal racconto Teddy di Salinger. È molto bello, e dice che se potesse, il piccolo Teddy, insegnerebbe a tutti i bambini a meditare, in modo che possano conoscere veramente se stessi. E insegnerebbe a tutti i fanciulli a sputare tutti quei pezzetti di mela che i genitori e la società gli hanno fatto mangiare. Solo in questo modo potrebbero conoscere il mondo per quello che è, senza preconcetti. Un elefante non sarebbe più grosso, e l’erba verde. Non più. L’elefante sarebbe l’elefante, l’erba l’erba e la vita, la loro vita, la propria vita. Stupendo.” (pag. 146)

Se ti piacciono queste 10 righe aggiungi un segnalibro a Cassonetti! Il SEGNALIBRO serve a marcare il tuo apprezzamento e raccoglierle nella tua pagina di 10 righe dai libri. Così le puoi ritrovare, leggere, rileggere e dedicare agli amici tramite mail o condividendo su Facebook, Twitter ecc.
Divulga la lettura e la cultura dei libri!

Posted in: Leggere, Libri, Narrativa